CAPOROSA – COLLI PERILLI

tra i colori dell’autunno silano

14 novembre 2021

 

Escursione riservata ai soli soci AdM

Carissimi,

Questa domenica sarà ancora la nostra amata Sila ad ospitarci, e dopo lo splendido Meeting FIE Calabria, speriamo di poter ammirare qualche scorcio di colore nei fitti boschi tra Lago Arvo e Lago Ampollino. Il percorso è abbastanza agevole ma é da non sottostimare, né per la lunghezza né per il notevole dislivello. Pertanto è richiesto una buona forma fisica ed un buon livello di allenamento di tutti i partecipanti. 

Si segnala che è stato aperto un canale Telegram dell’associazione, a cui ci si può iscrivere utilizzando il seguente link: Telegram: Join Group Chat

L’escursione s’intende riservata ai soli soci.

Vi aspettiamo.

Il Direttivo

 

 

Note tecniche

Numero di partecipanti massimo: escursione riservata ai soli soci dell’Associazione, e fino ad un massimo di 20 partecipanti (incluso gli organizzatori)

Tipo di percorso: percorso ad anello attraversocarrarecce, sentieri in bosco e sterrate

Quota di partenza: 1.350 m. di altitudine

Quota minima: 1.350 m. di altitudine

Quota massima: 1.800 m. di altitudine

Dislivello in salita: 550 metri

Lunghezza: 15 km

Tempo di percorrenza: 6-7 ore circa

Livello tecnico: E (Escursionistico)


Ritrovo: 

Località Gisbarro, frazione di Aprigliano (CS), ore 9,00, in corrispondenza del bivio (contrassegnato dal cartello stradale Gisbarro) che congiunge la strada provinciale 73 (proveniente da Piano Lago) e la strada statale 108bis (proveniente da Cellara o da Lorica), con la provinciale 216, direzione Caporosa

https://www.google.com/maps/place/87051+Aprigliano+CS/@39.1876467,16.4471777,14z/data=!4m20!1m14!4m13!1m3!2m2!1d16.4643234!2d39.1877157!1m6!1m2!1s0x133f90b549fadc43:0x81d588b9cfc9b16a!2sCosenza,+Cosenza,+CS!2m2!1d16.2532798!2d39.3033279!3e0!5i1!3m4!1s0x133f8be288ff4657:0x40b95ae4ee219f0!8m2!3d39.2192863!4d16.4759262

Dal punto di ritrovo (distante esattamente un’ora dall’uscita autostradale di Cosenza), in dieci minuti di auto si arriva in gruppo al punto di inizio dell’escursione ubicato nella piazza antistante la chiesetta di Caporosa.

Accompagnatori di Escursione:

Giuseppe Frisini,

Lorena Fabiano,

John Jansen

Giuseppe Cimino

Daniel Gull'

 

Prenotazioni: Giuseppe Frisini (cell. 347/3657382) entro venerdì ore 18,00

 

Descrizione del percorso

L’escursione si sviluppa in un’area della Sila, al confine tra Sila piccola e Sila grande, tra le più belle e ricche sul piano ambientale e paesaggistico, e si snoda nello scenario di ampie alture coperte da pini larici e faggi, che si alternano a verdeggianti radure, nonché a punti panoramici di alta quota, con particolare riferimento al lago Arvo che è possibile ammirare nella sua straordinaria bellezza dalla vetta di Colli Perilli.

Il percorso ad anello ha inizio dalla chiesetta di Caporosa, caratteristico villaggio a circa 1.300 metri di altitudine, posto in un’ampia vallata nelle immediate vicinanze del Lago Ampollino che è possibile ammirare salendo leggermente di quota.

Posteggiate le autovetture, si imbocca subito un sentiero in salita, a tratti faticosa, immerso in un bosco meraviglioso, quasi fatato, di magnifici giganti di pino laricio, con qualche bel esemplare di faggio e ontano, alberi che saranno per l’intero percorso il nostro berretto.

Poco più in alto si abbandonano i pini larici per immergersi in una splendida faggeta (che apparirà certamente ancor più splendida nel pieno dell’autunno e dei suoi meravigliosi colori) che in breve conduce in un’ampia radura adibita al pascolo fino a congiungersi ad una carrareccia.

Si prosegue quindi in salita fino ad arrivare sul crinale tra Monte Palombelli e Colli Perilli (Croce dei due laghi) ed una piccola deviazione ci conduce ad ammirare dei colossali massi di granito, dette pietre di Tony o di Pino, dalla cui sommità è possibile ammirare splendidi panorami.

Si prosegue il sentiero, e dopo un paio di chilometri percorsi in quota, si giunge a Colli Perilli (posto ad un’altitudine di poco meno di 1.800 metri), dalla cui vetta è possibile ammirare uno tra i più suggestivi panorami dell’Altopiano Silano che spazia dal lago Arvo a Monte Cocuzzo (catena costiera), Monte Botte Donato, Monte Altare, ed anche la catena del Pollino.

Dopo esserci fermati a godere della magnifica vista panoramica che da qui spazia a 360°, e dopo aver consumato il pranzo a sacco, dalla sommità del Colle si ripercorre un breve tratto in discesa già percorso all’andata, fino a giungere ad una piccola radura; qui si attraversa la staccionata e si prende la direzione a sinistra da cui inizia un’ampia e piacevolissima carrareccia in leggera discesa, immersa nei boschi di faggio misto a pino laricio, fino a giungere, dopo circa sei chilometri, al punto di partenza.

 

----------------------------------------

 

Situazione Covid-19, vedi regole aggiornate FIE.

  1. http://www.admcalabria.it/images/2020/LINEE%20GUIDA%20FIE.3%20-%20%20Partecipanti.pdf
  2. http://www.admcalabria.it/images/2020/LINEE%20GUIDA%20FIE.3.pdf

 

Vestizione: a strati. Pantaloni tecnici, maglietta interna in microfibra, maglietta esterna tecnica e sintetica, guscio antivento e possibilmente impermeabile, cappellino, crema solare, bastoncini da trekking, occhiali, mantellina antipioggia.

Scarpe: trekking impermeabili.

Attrezzatura: macchina fotografica, lampada frontale, binocolo ecc.

Zaino: escursionistico obbligatorio.

Pranzo: a sacco

Alimentazione: alimenti pronti al consumo rapido, barrette energetiche, frutta disidratata, frutta secca e a guscio, 2 litri di acqua, tavoletta di cioccolata fondente, fette di pane già pronte con affettati, formaggi ecc., pezzetti di formaggio.

Assenza di sorgenti lungo il percorso.

Equipaggiarsi del ricambio di maglietta interna da sostituire se sudata.

Trasferimento sul posto: mediante autovetture private, possibilmente organizzate in gruppi di massimo 3 persone (attenersi alle Disposizioni COVID).


L’escursione AdM è sempre una festa e la persona è al centro dell’attenzione nella cornice meravigliosa delle montagne calabresi.

 

Compilare e consegnare agli Organizzatori di Escursione la Manleva, di cui in allegato
http://www.admcalabria.it/images/2020/MODULO%20DI%20AUTODICHIARAZIONE%20COVID%2019.pdf

 

Si raccomanda di prendere atto delle liberatorie che devono essere firmate alla presenza degli Organizzatori di Escursione.

http://www.admcalabria.it/images/2021/liberatoria.pdf

Liberatoria in caso di partecipazione all’escursione di un minorenne.
http://www.admcalabria.it/images/2021/liberatoria_minore.pdf

 

Per associarsi è necessario provvedere alla compilazione del modulo (domanda_socio_AdM[1] (admcalabria.it)) che deve essere controfirmato da due già soci, aventi il ruolo di referenti e di presentanti del nuovo socio, e può essere inviato telematicamente alla mail dell’associazione o consegnato a mano agli Organizzatori dell’escursione.
Naturalmente, la richiesta di associazione deve essere accettata dal Consiglio Direttivo AdM.
 
E’ possibile provvedere al saldo di tale quota, brevi manu o anche tramite bonifico bancario ai seguenti riferimenti:

Conto Bancoposta IBAN IT32 Y076 0116 2000 0001 7599 879

Num. C/C: 17599879

Titolare: ASSOCIAZIONE AMICI DELLA MONTAGNA


PS. Per chi non è socio, per partecipare è obbligatorio attivare la copertura assicurativa (costo 10 Euro, validità annuale, da erogare all'atto dell'escursione) fornendo preventivamente "nome, cognome, codice fiscale, luogo e data di nascita" ai referenti dell'escursione.

 

Di seguito link utili all’escursionista:

Programma: http://www.admcalabria.it/images/2021/calendarioEscursioni2021.pdf
Vademecum:http://www.admcalabria.it/images/vademecum.pdf

 
N.B. L’escursione potrà essere oggetto di annullamento o variazioni, sia per la durata che per la distanza da percorrere, per cause non imputabili ai direttori di escursione ma dovute ad eventuali avverse condizioni meteo.

Joomla templates by a4joomla