Monte Sellaro

15\05\2022

 

L’escursione in programma per questo fine settimana (SENTIERI DEI VALDESI DI CALABRIA) è rimandata a data da destinarsi. Abbiamo pensato di recuperare l’escursione che era saltata qualche settimana fa, si tratta dell’escursione “GIOVANI ADM”.

Questa settimana saremo accompagnati dai nostri giovani (giovanissimi) soci Maria Carmela, Carmine & Chiara alla ricerca delle Peonie, saliremo fino alla cima del Monte Sellaro e ci concederemo una breve visita al Santuario della Madonna delle Armi .

L’escursione in calendario per questo sabato(14 maggio) denominata IL CILENTO E LA VALLE DELLE ORCHIDEE viene rimandata a data da destinarsi poiché gli organizzatori ci segnalano che la viabilità è troppo compromessa.

Infine, volevamo segnalare il meeting FIE che si terrà nei giorni 2-5 giugno 2022 a Gambarie, organizzato dall’associazione SudTrek troverete tutte le informazioni utili al seguente link:

http://www.admcalabria.it/notizie/255-meetingfie2022.html

 

Vi Aspettiamo numerosi

 

Il Direttivo

 

 

Note tecniche

Numero di partecipanti: 20

Tipo di percorso: sentiero, fuori sentiero

Lunghezza: 12 km

Dislivello: 859 m.

Tempo di percorrenza: 6/7 h

Livello tecnico: E

 

Ritrovo: ore 8:15, uscita autostradale Frascineto

 

Vestizione: a strati. Pantaloni tecnici, maglietta interna in microfibra*, maglietta esterna pile/micropile, guscio antivento e possibilmente impermeabile, cappellino, guanti, bastoncini da Trekking, occhiali, ghette, mantellina antipioggia.
Scarpe: Trekking (obbligatorie)
Attrezzatura: bastoncini, lampada frontale, binocolo, macchina fotografica (estremamente consigliata)
Zaino: escursionistico obbligatorio, 30 L (consigliato).
Pranzo: a sacco

Alimentazione: es. alimenti pronti al consumo rapido, barrette energetiche, frutta disidratata, frutta secca e a guscio, 2 litri di acqua, tavoletta di cioccolata fondente, fette di pane già pronte con affettati, formaggi ecc., pezzetti di formaggio.

*Equipaggiarsi del ricambio di maglietta interna da sostituire se sudata.

 

Trasferimento sul posto: mediante autovetture private, possibilmente organizzate in gruppi di massimo 4 persone. Le autovetture devono essere munite di pneumatici invernali e di catene da neve.

(Attenersi alle Disposizioni COVID)

 

Situazione Covid-19, vedi regole aggiornate FIE.

  1. http://www.admcalabria.it/images/2020/LINEE%20GUIDA%20FIE.3%20-%20%20Partecipanti.pdf

 

Si raccomanda di prendere atto delle liberatorie e firmarle alla presenza degli Organizzatori di Escursione.

http://www.admcalabria.it/images/2021/liberatoria.pdf

 

Liberatoria in caso di partecipazione all'escursione di un minorenne.

http://www.admcalabria.it/images/2021/liberatoria_minore.pdf

 

 

Organizzatori di Escursione
Servidio Maria Carmela, Brindisi Carmine, Servidio Chiara

Prenotazioni

Servidio Maria Carmela 3894776852


Termine prenotazioni Venerdì 13 maggio 2022

Descrizione

L’escursione proposta, resa particolarmente suggestiva dal passaggio in un tratto caratterizzato da distese di peonie, ci porterà, partendo dal cancello di ingresso del Parco comunale della Cessuta, sino alla cima del Monte Sellaro, una delle cime più panoramiche della costa ionica.

Dopo aver imboccato il sentiero ci avvieremo verso la nostra meta seguendo le indicazioni ,che ci porteranno ad abbandonare la via principale.

Una volta arrivati al Passo del Sellaro, saliremo lungo la grande pietraia che da sempre caratterizza questa montagna, giungendo  alla vetta.

Dopo una piccola sosta, scenderemo imboccando il sentiero che, attraverso la pineta, ci porterà sino al santuario della Madonna delle Armi, da cui prenderemo definitivamente la via del ritorno.

 

In allegato alla mail troverete un interessante approfondimento sulle peonie scritto dalla nostra Carmen che, nonostante non possa essere presente, ha voluto comunque dare il suo contributo all’iniziativa.

 

LE PEONIE

Sembra che appaiano dal nulla, le prime foglie di peonia in pochi giorni si sviluppano ad una velocità sorprendente. Si tratta infatti di piante geofite rizomatose, piante cioè munite di un fusto sotterraneo, che supera la stagione invernale sottoterra, rigenerando ogni anno foglie e fiori con l’arrivo della primavera.

Paeonia e l’unico genere della famiglia delle Paeoniaceae, un gruppo di angiosperme di origine antica oggi presente nell’emisfero boreale, prevalentemente in Asia ed Europa centro meridionale, ma anche in Nord America. Le specie attuali sono poco più di trenta, tutte con una distribuzione chiaramente relitta, tutte testimoni di una lunghissima storia che è impressa anche nei loro caratteri ancestrali. La corolla è grande e colorata, e i numerosi stami gialli fanno da corona agli organi femminili di questo stupendo fiore. I carpelli sono separati e maturano in follicoli che si aprono a maturità per liberare numerosi grossi semi sferici. Nel lungo percorso dell’evoluzione delle piante a fiore, questi sono caratteri molto primitivi, ma sono proprio questi caratteri che, oltre ad attirare gli insetti impollinatori, attraggono inevitabilmente anche noi.

In Asia sono presenti anche specie arbustive, mentre in Europa sono presenti esclusivamente specie con rizomi sotterranei. Da entrambi i gruppi sono state selezionate cultivar ampiamente utilizzate in florovivaistica, con una notevole varietà di sfumature e numero di petali delle corolle.

Le peonie, per quanto antiche, presentano ancora incertezze nelle loro interpretazioni sistematiche, soprattutto a livello sottospecifico, che hanno stimolato approfondimenti ed indagini anche di recente. In Italia sono presenti allo stato spontaneo 5 specie, di cui due esclusive della Sardegna. Nel resto d’Italia le specie più diffuse sono la peonia officinale (Paeonia officinalis L.) e la peonia maschio (Paeonia mascula L.), denominata così perché con un aspetto più robusto della prima, che inizialmente veniva indicata come peonia femmina. Ma si tratta di due specie ben distinte!

Paeonia officinalis è distribuita nel centro-nord Italia e si è diversificata in almeno 5 sottospecie, alcune delle quali a distribuzione molto ristretta. Paeonia mascula, invece, ha una distribuzione più meridionale, con la sottospecie tipica distribuita a macchia di leopardo dalla Toscana fino alla Basilicata, e la sottospecie russoi esclusiva di Calabria e Sicilia.

Infine Paeonia peregrina, con le sue corolle rosso carminio, è una specie a distribuzione SE Europea, rarissima in Italia dove è presente con poche popolazioni esclusivamente in Calabria, Basilicata e Puglia.

Per lo più le specie italiane hanno ecologia simile e prediligono i boschi della fascia montana e submontana, in genere i querceti. Solo la Paeonia officinalis tipica ed un’altra sottospecie simile crescono su ghiaioni calcarei montani. In Calabria le popolazioni di Paeonia peregrina e Paeonia mascula sono quasi tutte localizzate nel comprensorio del Pollino.

In tutte le regioni italiane le peonie sono protette, per cui va assolutamente evitata la raccolta o il danneggiamento, mentre attrezzati di macchina fotografica possiamo sicuramente catturarle con uno scatto e immortalarne la loro bellezza.

 

 

L’escursione AdM è sempre una festa e la persona è al centro dell’attenzione nella cornice meravigliosa delle montagne calabresi.

 

Per associarsi è necessario provvedere alla compilazione del modulo (domanda_socio_AdM[1] (admcalabria.it)) che deve essere controfirmato da due già soci, aventi il ruolo di referenti e di presentanti del nuovo socio, e può essere inviato telematicamente alla mail dell’associazione o consegnato a mano agli Organizzatori dell’escursione.
Naturalmente, la richiesta di associazione deve essere accettata dal Consiglio Direttivo AdM.

 

E’ possibile provvedere al saldo di tale quota, brevi manu o anche tramite bonifico bancario ai seguenti riferimenti:
Conto Bancoposta IBAN IT32 Y076 0116 2000 0001 7599 879
Num. C/C: 17599879
Titolare: ASSOCIAZIONE AMICI DELLA MONTAGNA


PS. Per chi non è socio, per partecipare è obbligatorio attivare la copertura assicurativa (costo 10 Euro, validità annuale, da erogare all'atto dell'escursione) fornendo preventivamente "nome, cognome, codixe fiscale, luogo e data di nascita" ai referenti dell'escursione.

 

Di seguito link utili all’escursionista:

Programma : http://www.admcalabria.it/images/2021/calendarioEscursioni2021.pdf

Vademecum  http://www.admcalabria.it/images/vademecum.pdf

 

N.B. l’escursione potrà essere oggetto di annullamento o variazioni, sia per la durata che per la distanza da percorrere, per cause non imputabili ai direttori di escursione ma dovute ad eventuali avverse condizioni meteo.

 

Joomla templates by a4joomla