Pietra Cappa

21 Novembre 2021

 

Escursione riservata ai soli soci AdM

Carissimi,

 

Dopo la bellissima escursioni nel Parco della Sila ad opera di Giuseppe & Lorena, questa domenica andremo a sud a vedere il più grande monolite d’Europa Pietra Cappa. Il percorso è abbastanza agevole ma é da non sottostimare. Pertanto è richiesto una buona forma fisica ed un buon livello di allenamento di tutti i partecipanti. 

Si segnala che è stato aperto un canale Telegram dell’associazione, a cui ci si può iscrivere utilizzando il seguente link: Telegram: Join Group Chat

L’escursione s’intende riservata ai soli soci.

Vi aspettiamo.

Il Direttivo

----------------------------------------

 

Note tecniche

Numero di partecipanti massimo: escursione riservata ai soli soci dell’Associazione, e fino ad un massimo di 20 partecipanti (incluso gli organizzatori)

Tipo di percorso: percorso ad anello attraversocarrarecce, sentieri in bosco, sterrate e asfalto

Quota minima: 320 m. di altitudine

Quota massima: 740 m. di altitudine

Dislivello in salita: 700 metri

Lunghezza: 12 km

Tempo di percorrenza: 6-7 ore circa

Livello tecnico: E (Escursionistico)


Ritrovo: 

Bar Morabito,  Corso Giosuè Carducci, 96, 89037 Ardore Marina (RC), ore 9,00

https://goo.gl/maps/NuH4pVXT51jNQpHz6

 

Dal punto di ritrovo dovremmo arrivare in circa 30 minuti a Natile Vecchio (RC) da dove incomincerà la nostra escursione.

https://goo.gl/maps/FBSAkPZ5cwV5Bb1p8

 

La lunghezza (ed il percorso) come anche la posizione di partenza potrebbero essere modificati in base al numero dei partecipanti, poiché il numero di parcheggi all’interno dell’abitato di Natile Vecchio potrebbe non essere sufficiente per le nostre esigenze ciò ci potrebbe costringere a raggiungere questo luogo:

https://goo.gl/maps/yhukWZWRBuQae7GK8

fuori dal centro abitato e da cui incominceremo la nostra escursione (ovviamente partendo da qui non sarà più ad anello).

 

Accompagnatori di Escursione:  

Giuseppe Cimino

Daniel Gullì

 

Prenotazioni: Daniel Gullì (cell. 348/0762498) entro venerdì ore 18,00

 

Descrizione del percorso

 

«Erano venti chilometri di sentieri e facevano tutto un mondo, avevano diversi aspetti da miglio a miglio, sembrava di non arrivare mai, e mettendomi in viaggio mi accadeva spesso di pensare come è meraviglioso trovarsi in un luogo e dopo tre ore in un altro». Quelle di Corrado Alvaro, illustre calabrese di San Luca, sono parole che condividono quanti amano camminare e sono le stesse sensazioni che si provano mettendosi in marcia su per la sua montagna, l’Aspromonte. «L’Aspromonte merita il nome che porta» ha detto il viaggiatore inglese Norman Douglas. Ne è riprova Pietra Cappa, enigmatico monumento naturale, meta di questo itinerario.

 

Sarà un’escursione ad anello che partirà dal centro abitato di Natile Vecchio (RC).

Dopo aver parcheggiato le auto e fatto un breve briefing iniziale, ci incammineremo tra le varie abitazione del centro abitato (NB. all’interno dell’abitato ci sono anche forti pendenze). Dopo aver lasciato il centro abitato imboccheremo un sentiero sterrato che dopo vari Sali e scendi (più salite che discese) ci condurrà prima a Pietra Tonda e poi alle “Rocce di San Pietro” (578mt) una serie di rupi rocciose levigate dall’erosione. Da cui godremo un bellissimo panorama sulla costa ionica, del pianoro Afrundu e di Pietra Cappa. Proseguiremo fino agli “asceteri” dei monaci italo–greci, scavati nella nuda roccia, adibiti sia ad abitazione che a luogo di culto. Dopodiché proseguiremo per il sentiero sterrato in leggera salita fino a raggiungere la strada sterrata principale. Svolteremo a sinistra procedendo in direzione di Pietra Cappa.

Il monolite più grande d’Europa è sempre visibile lungo questo sentiero. Si tratta di un’immensa testa che, ad alcuni, richiama una sfinge, ad altri un indiano, ad altri un panettone, ma che qui chiamano “Regina d’Aspromonte”.

Prima di raggiungere Pietra Cappa attraverseremo un maestoso bosco e più ci avviciniamo e più le sembianze del masso cambiano, infine percorreremo il periplo della Roccia.

Pietra Cappa è alta 839 metri e la parete che si rivolge a sud-ovest si eleva per oltre cento metri. Dall’altra parte, sul versante opposto, ci sono molte fenditure, anfratti e grotte.

Dopo aver ultimato l’anello intorno al monolite ci recheremo al casello di San Giorgio dove speriamo di individuare i ruderi della chiesetta (dedicata a San Giorgio), ed infine ci ritroveremo al cospetto di un impressionante castagno secolare dentro il cortile del casello della forestale. Ritornando successivamente all’intersezione e riprenderemo il sentiero fatto all’andata che ci porterà fino al centro abitato e raggiungeremo le auto per le tortuose vie del paese.

Questa escursione non presenta particolari difficoltà ma le forti pendenze non devono essere sottovalutate come anche il fondo del terreno piuttosto sdrucciolevole potrebbe causarci qualche problema soprattutto lungo la via del ritorno.

Il percorso che seguiremo questa domenica è il seguente:

 

----------------------------------------

 

Situazione Covid-19, vedi regole aggiornate FIE.

  1. http://www.admcalabria.it/images/2020/LINEE%20GUIDA%20FIE.3%20-%20%20Partecipanti.pdf
  2. http://www.admcalabria.it/images/2020/LINEE%20GUIDA%20FIE.3.pdf

 

Vestizione: a strati. Pantaloni tecnici, maglietta interna in microfibra, maglietta esterna tecnica e sintetica, guscio antivento e possibilmente impermeabile, cappellino, crema solare, bastoncini da trekking, occhiali, mantellina antipioggia, ghette.

Scarpe: trekking impermeabili.

Attrezzatura: macchina fotografica, lampada frontale, binocolo ecc.

Zaino: escursionistico obbligatorio.

Pranzo: a sacco

Alimentazione: alimenti pronti al consumo rapido, barrette energetiche, frutta disidratata, frutta secca e a guscio, 2 litri di acqua, tavoletta di cioccolata fondente, fette di pane già pronte con affettati, formaggi ecc., pezzetti di formaggio.

Assenza di sorgenti lungo il percorso.

Equipaggiarsi del ricambio di maglietta interna da sostituire se sudata.

Trasferimento sul posto: mediante autovetture private, possibilmente organizzate in gruppi di massimo 3 persone (attenersi alle Disposizioni COVID).


L’escursione AdM è sempre una festa e la persona è al centro dell’attenzione nella cornice meravigliosa delle montagne calabresi.

 

Compilare e consegnare agli Organizzatori di Escursione la Manleva, di cui in allegato
http://www.admcalabria.it/images/2020/MODULO%20DI%20AUTODICHIARAZIONE%20COVID%2019.pdf

 

Si raccomanda di prendere atto delle liberatorie che devono essere firmate alla presenza degli Organizzatori di Escursione.

http://www.admcalabria.it/images/2021/liberatoria.pdf

Liberatoria in caso di partecipazione all’escursione di un minorenne.
http://www.admcalabria.it/images/2021/liberatoria_minore.pdf

 

Per associarsi è necessario provvedere alla compilazione del modulo (domanda_socio_AdM[1] (admcalabria.it)) che deve essere controfirmato da due già soci, aventi il ruolo di referenti e di presentanti del nuovo socio, e può essere inviato telematicamente alla mail dell’associazione o consegnato a mano agli Organizzatori dell’escursione.
Naturalmente, la richiesta di associazione deve essere accettata dal Consiglio Direttivo AdM.
 
E’ possibile provvedere al saldo di tale quota, brevi manu o anche tramite bonifico bancario ai seguenti riferimenti:

Conto Bancoposta IBAN IT32 Y076 0116 2000 0001 7599 879

Num. C/C: 17599879

Titolare: ASSOCIAZIONE AMICI DELLA MONTAGNA


PS. Per chi non è socio, per partecipare è obbligatorio attivare la copertura assicurativa (costo 10 Euro, validità annuale, da erogare all'atto dell'escursione) fornendo preventivamente "nome, cognome, codice fiscale, luogo e data di nascita" ai referenti dell'escursione.

 

Di seguito link utili all’escursionista:

Programma: http://www.admcalabria.it/images/2021/calendarioEscursioni2021.pdf
Vademecum:http://www.admcalabria.it/images/vademecum.pdf

 
N.B. L’escursione potrà essere oggetto di annullamento o variazioni, sia per la durata che per la distanza da percorrere, per cause non imputabili ai direttori di escursione ma dovute ad eventuali avverse condizioni meteo.

Joomla templates by a4joomla